Atletica: Monza 'sogna' record maratona

Atletica: Monza 'sogna' record maratona

L'incontro tra i due mondi ha il potenziale per trasformare in realtà il sogno della maratona sotto le due ore. "Breaking2" appunto. Un evento inserito nel calendario Fidal (maratona su strada categoria Promesse, Seniores, Master), un progetto per provare ad abbassare di tre minuti il limite dei 42 km e 195 metri.

Non è così per i ricercatori della Nike che hanno scelto Monza (un anello fisso di 2,4 km all'interno del complesso dell'Autodromo Nazionale) come teatro ideale per il tentativo.

"Abbassare di 5"/km il record di Kimetto: "è questo l'obiettivo dei tre corridori ingaggiati dalla Nike per riuscire ad infrangere il muro delle 2 ore, che dovranno quindi correre in 2'50"/km.

Al momento il candidato numero uno alla buona riuscita del test dovrebbe essere il keniano Kipchoge (PR: "2h03'05"), vincitore di sette maratone sulle otto disputate e campione olimpico a Rio sulla distanza.

Un'operazione che ha alle spalle studi e ricerche accurate e che ha preso in considerazione ogni minimo dettaglio per cercare di mettere gli atleti nelle condizioni migliori.

Il vento inoltre non prevede improvvisi cambi di direzione ed eviterebbe dunque di infastidire la corsa dei tre campioni, il cui ritmo nei primi chilometri verrà scandito da alcune "lepri".

Attualmente il record mondiale nella maratona è di due ore, due minuti e 57 secondi.

334 runners competeranno in una staffetta di 42km, e proveranno ad abbattere il muro delle 2 ore nella magnifica piazza del Duomo trasformata in una straordinaria pista. Ad incoraggiare gli atleti che si cimenteranno nella prova all'ombra della Madonnina, infatti, ci saranno icone dello sport come Carl Lewis, mito dell'atletica leggera, l'ex capitano rossonero Paolo Maldini, il cestista NBA Marco Belinelli, la campionessa paralimpica di scherma Bebe Vio, e i saltatori italiani Alessia Trost e Gianmarco Tamberi. A presentare l'evento, il conduttore Alessandro Cattelan.

Gli atleti ardimentosi che hanno accettato l'invito di Nike a tentare di disputare una gara in meno di due ore sono Eliud Kipchoge, Lelisa Desisa e Zersenay Tadese.