Angela Celentano, Quarto Grado, trovata Celeste, non è la bambina scomparsa

Angela Celentano, Quarto Grado, trovata Celeste, non è la bambina scomparsa

È stata un'illusione organizzata da persone abiette che hanno avuto il coraggio di speculare sul dolore di una famiglia, quella di Angela Celentano.

Svolta a suo modo clamorosa sul caso di Angela Celentano, la bimba scomparsa sul Monte Faito 21 anni fa: Celeste Ruiz, la ragazza messicana che nel 2010 affermò di essere Angela (poi sparita senza di nuovo lasciare tracce), è stata rintracciata proprio in Messico. Una vicenda, quella della scomparsa di Angela Celentano, che per più di vent'anni ha tenuto tutti con il fiato sospeso. Catello e Maria Celentano, i genitori della bimba scomparsa nell'agosto del 1996 sul monte Faito, intervistati in trasmissione, hanno ricordato a "Quarto Grado - La Domenica" le dolorosissime tappe del loro dramma familiare. La donna che ora vive in Europa non sapeva nullo di quello che stava accadendo dietro le sue spalle. Purtroppo così non è stato.

La notizia di oggi fa crollare parecchie speranze e veste di bugie la pista Ruiz. Eppure la speranza non si è mai spenta per la famiglia della piccola Celentano: il papà, la mamma e le sorelle di Angela, infatti, si sono sempre detti convinti che Celeste Ruiz fosse Angela Celentano. E su questo non vi è alcun dubbio. L'esito degli esami del DNA però avrebbero dato esito negativo. Le domande sono tante, troppe: molte risposte arriveranno, si spera, con l'interrogatorio al quale è stata sottoposta Celeste Ruiz.

Da ulteriori accertamenti, la donna risulta essere nata ben 12 anni prima della scomparsa di Angela Celentano e gli esiti del DNA hanno confermato che lei, la ragazza della foto, non è Angela Celentano.