Agguato a Catona ucciso il tabaccaio reggino Bruno Ielo

Agguato a Catona ucciso il tabaccaio reggino Bruno Ielo

Un uomo di 66 anni, Bruno Ielo, tabaccaio incensurato, è stato ucciso a colpi di pistola nella tarda serata di ieri alla periferia di Reggio Calabria.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori della Polizia di Stato e dei Carabinieri, Ielo, dopo avere chiuso la sua tabaccheria, ubicata a Gallico, stava rientrando a casa in sella al proprio scooter, quando sarebbe stato affiancato da un'auto con a bordo almeno due persone che gli hanno sparato contro numerosi colpi di pistola. Per chiarire la dinamica dei fatti, saranno fondamentali anche questa volta le telecamere di videosorveglianza di diversi esercizi commerciali posti lungo la via, immagini che tra l'altro sono stati già acquisite e che al momento sono al vaglio degli inquirenti.

La vittima, titolare di una rivendita di tabacchi, è stato uccisa in un agguato a Catona di Reggio Calabria. I carabinieri sono risaliti all'identità del giovane grazie all'attività di controllo e conoscenza del territorio che ha consentito di identificare il gruppo di individui che era solito frequentare il piazzale antistante la chiesa di don Costantino.

Ielo era armato, ma non ha avuto il tempo per difendersi.