Afghanistan, attacco alla tv di Stato

Afghanistan, attacco alla tv di Stato

Un gruppo di uomini armati ha preso d'assalto l'edificio che ospita la radiotelevisione pubblica afghana RTA, a Jalalabad, nella provincia orientale di Nangarhar. Lo ha annunciato il portavoce del governatore locale, Attaullah Khughyani, senza fornire ulteriori dettagli. Altri raccontano di due assalitori abbattuti e un altro ancora alla macchia e che resiste. Testimoni raccontano di spari provenire dall'interno dell'edificio. Non tutti però; alcune persone sono rimaste in mano agli assaltatori come ostaggio. La tv si trova accanto al compound che ospita le sedi del governo provinciale.

Secondo le informazioni disponibili, l'attacco armato è cominciato intorno alle 10 locali (le 7.30 italiane), sul posto sono intervenute anche le truppe dell'esercito e il blitz si è chiuso alle 10.30c circa italiane. Testimoni oculari hanno riferito che non appena sono stati sparati i primi colpi si arma da fuoco, i negozi sono stati chiusi e la gente è fuggita dalla zona. Al momento, non ci sono state rivendicazioni.