YouTube cambia: pagamenti solo dopo 10mila visualizzazioni

YouTube cambia: pagamenti solo dopo 10mila visualizzazioni

Questo programma ha sicuramente contribuito a far crescere in YouTube nella piattaforma video più popolare e ricca di contenuti, ma i problemi non sono mancati. "Successivamente al traguardo delle 10 mila visualizzazioni, andremo a controllare l'attività video sul canale e ci accerteremo che rispetta a pieno le nostre norme" afferma Ariel Bardin, YouTube's VP of product management, su di un post pubblicato oggi. Quell'obiettivo sembra essere ancora lontano, ma in compenso la società di Mountain View ha lanciato in questi giorni, negli USA, il suo servizio di tv in streaming a pagamento che offrirà, inizialmente, l'accesso a 40 canali, ad un prezzo che appare ancora decisamente troppo elevato. Ora, Youtube ha deciso di intraprendere un altro passo in avanti per proteggere i creatori aggiornando le soglie richieste per aderire al Programma Partner di YouTube e, quindi, iniziare a guadagnare dai video. Da questo momento in poi, la pubblicità non verrà visualizzata sui video afferenti ai canali meno frequentati. Portando la soglia a 10mila visualizzazioni, ci assicuriamo anche che ci sia l'impatto minimo per i nostri aspiranti creatori. In più, nell'arco delle prossime settimane YouTube andrà ad aggiornare le linee guida del Programma partner al fine di permettere ai nuovi utenti creativi di entrare a farne parte. "Se tutto è in ordine porteremo il canale nel programma e inizieremo a servire le pubblicità nei contenuti inseriti". "Queste due nuove soglie all'accettazione - sostiene YouTube - assicureranno che le entrate fluiscano solo verso i creatori che giocano secondo le regole".

Per i nuovi creators che hanno appena iniziato a caricare contenuti sul loro canale, la Creator Academy di YouTube ha suggerimenti su come rendere migliori i contenuti originali e fare crescere il pubblico per aiutare ad arrivare a 10.000 visualizzazioni e oltre.