Yahoo e Aol si fondono nel nuovo servizio Oath di Verizon

Yahoo e Aol si fondono nel nuovo servizio Oath di Verizon

Al termine della procedura d'acquisto di Yahoo da parte di Verizon, il colosso del web confluirà di una nuova società creata ad hoc in cui confluiranno AOL e gli altri brand di Verizon legati al settore dei media.

Verizon ha confermato quello che sarà il nome della società risultante dalla fusione di AOL con Yahoo, dopo l'acquisizione di quest'ultima.

A confermare l'indiscrezione uscita su Business Insider è stato lo stesso Tim Armstrong, chief executive office di AOL, la stessa carica che ricoprirà in Oath, in un tweet pubblicato sul suo profilo. In realtà le voci affermavano che Yahoo avrebbe letteralmente cambiato nome, ma in realtà confluirà in questo nuovo contenitore. Ecco, quindi, che nell'estate 2017 dovrebbe prendere vita una nuova realtà chiamata Oath, controllata da Verizon e pronta a portare un cambiamento in campo digitale o, almeno, così viene detto nella dichiarazione di Armstrong. Ma tra qualche mese se ne saprà sicuramente molto di più. A comunicarlo è il CEO di AOL Tim Armstrong: Yahoo verrà assorbita nelle attività di AOL e il gruppo si identificherà con il nome di Oath.