Via Urbana, residenti contro la Raggi sulla pedonalizzazione: "Capiranno"

Via Urbana, residenti contro la Raggi sulla pedonalizzazione:

È partito dalla stazione Cavour della metro B "Art Stop Monti", un progetto di riqualificazione delle stazioni metro a cura di Atac e in collaborazione con giovani artisti under 30, che mira al rinnovamento e alla valorizzazione dei luoghi di attesa della metropolitana.

"Siamo alcune migliaia di cittadini e vogliamo sederci e parlare con calma". "Il rione non ha padrone, decidiamo noi sulla pedonalizzazione" scandisce il gruppo di residenti, una trentina nonostante il giorno feriale, infuriati contro "un progetto deciso senza neppure consultarci su input di alcuni ristoratori che pensano di arricchirsi sulla pelle di chi in questo posto ci vive e rifiuta di vederlo trasformare in una gigantesca distesa di tavolini all'aperto". "La pedonalizzazione va avanti perché ha degli effetti estremamente positivi dal punto di vista ambientale e dell'inquinamento", spiega Raggi ai giornalisti. Inoltre permette al cittadino di poter ricominciare a vivere uno spazio particolare della città come il rione Monti, fatto di strade molto piccole e delicate. "In tutti i luoghi del mondo dove è stata fatta una pedonalizzazione - ha aggiunto -, dopo un primo momento di sconcerto, tanto i cittadini residenti quanto i negozianti hanno trovato dei benefici, per cui siamo convinti che questa sia la soluzione giusta". Dal 2 marzo non siamo più stati ascoltati. "Questa manifestazione mi sembra strumentale, state facendo allarmismo - ha replicato Meleo -". Virginia Raggi ha poi ricordato le 1200 firme favorevoli raccolte, già contestate dai comitati di quartiere.

Infine, uno dei residenti ha dato del maleducato a Stefano: "È pagato da noi ed è obbligato ad ascoltarci". "Infatti sono qui e la sto ascoltando - ha risposto Stefàno -". E men che meno rassicurati dal ramoscello d'ulivo offerto dal presidente della Commissione Trasporti Enrico Stefano: "Vi garantisco che entro aprile ci vediamo, però vi dico che non si può pensare di eliminare del tutto l'isola ambientale". Sindaca, assessore e presidente di commissione hanno quindi continuato il loro tour all'interno della stazione.