Usura, spaccio, frodi: il Rapporto Annuale della Guardia di Finanza

Usura, spaccio, frodi: il Rapporto Annuale della Guardia di Finanza

Nell'azione di contrasto all'usura, denunciati all'A.G.

Più in dettaglio ecco il bilancio operativo.

Sono state avanzate all'autorità giudiziaria proposte per il sequestro preventivo per oltre 10,8 milioni di euro. Due significative indagini sono state condotte nel 2016 per reati ed altri illeciti contro la Pubblica Amministrazione, concluse con l'arresto di 3 soggetti per corruzione e la denuncia di un altro per peculato. Sono stati, inoltre, effettuati 108 controlli volti a verificare la sussistenza dei requisiti di legge previsti per l'erogazione di prestazioni sociali agevolate e per l'esenzione del ticket sanitario, con percentuali di irregolarità pari al 74% dei casi e un danno complessivo cagionato allo Stato di oltre 23 mila euro. Questi interventi si sono basati su una selezione preventiva e mirata degli obiettivi, supportata dal ricorso alle oltre 40 banche dati e applicativi disponibili, dall'intelligence e dal controllo economico del territorio. Sono stati denunciati 31 responsabili per altrettanti reati fiscali, di cui oltre il 50% riguarda gli illeciti più gravi di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte, emissione di fatture per operazioni inesistenti e dichiarazione fraudolenta, occultamento e/o distruzione di documentazione contabile.

(AdnKronos) - Sul fronte del contrasto al lavoro sommerso, la Guardia di finanza ha scoperto posizioni irregolari per 526 datori di lavoro, che hanno impiegato complessivamente 1.521 lavoratori in nero o irregolari. Nelle attività di prevenzione delle infiltrazioni della criminalità nel tessuto economico sono state svolte 177 indagini patrimoniali con il sequestro di beni per oltre 37 milioni di euro.

SEQUESTRI. Sono stati sequestrati beni per 45 milioni di euro e fatte proposte di sequestro per 142 milioni di euro.

In totale sono 36 le persone sanzionate. Per questi reati sono stati denunciati 83 soggetti, di cui 1 arrestato. Al riguardo sono stati eseguiti 70 interventi e denunciate all'Autorità Giudiziaria 55 persone.

Sequestrati 20.250 di prodotti illegali perché contraffatti, piratati, pericolosi o recanti falsa o fallace indicazione di origine o provenienza.

Nella lotta al gioco illegale, le Fiamme Gialle senesi hanno effettuato 17 interventi presso sale giochi e centri scommesse, riscontrando violazioni nell'11 % dei casi.

242 interventi contro le frodi doganali, 1,6 tonnellate di tabacchi sequestrati per il contrabbando.

A livello centrale, per la sempre maggiore efficacia dello specifico dispositivo è stata potenziata la sezione dedicata al servizio "117", presente sul sito internet www.gdf.gov.it, attraverso la quale è possibile compilare, stampare e presentare ai Reparti territoriali segnalazioni, denunce e richieste, di semplice compilazione. "Non accenna poi a diminuire il fenomeno dello spaccio di stupefacenti, così come quello delle ludopatie", spiega ancora il comandante provinciale della Guardia di finanza. Denunciate 130 persone per reati fiscali, accertati 453 casi di violazioni relative al pagamento dell'Iva, 11 casi di evasione fiscale internazionale.