Uomo con coltelli fermato a Londra è accusato di terrorismo

Uomo con coltelli fermato a Londra è accusato di terrorismo

Alcuni testimoni hanno riferito che l'arrestato aveva con se uno zainetto all'interno del quale erano nascosti dei coltelli da cucina. Secondo la testimonianza di un turista francese, il. E' stato bloccato a sorpresa, per un controllo, a colpo sicuro: a quanto pare, grazie a una soffiata dell'intelligence.

L'uomo è stato arrestato da agenti armati su Parliament Street, ad un passo dal parlamento e dalla residenza ufficiale del primo ministro Theresa May, Downing Street. Le immagini dell'arresto, diffuse poco dopo sui social media, mostravano un uomo a terra circondato da un folto gruppo di poliziotti e due coltelli a mezzo metro di distanza.

Il traffico è stato temporaneamente bloccato, per poi riprendere. Ora è detenuto in una stazione di polizia nell'area sud di Londra.

Scotland Yard: è stato fermato in base al Terrorism Act, la legge britannica sul terrorismo, poiché sospettato di possesso di armi atte all'offesa e sospettato di aver commesso, preparato o istigato azioni terroristiche. Al momento, "non risultano altre minacce note immediate". Lo riferisce la Bbc.

Il Paese è in piena ebollizione anche perché, il prossimo 8 giugno, si vota per le politiche anticipate.

Ma le indagini proseguono, mentre un'allerta rimbalza pure dalla Scozia dopo l'invio di misteriosi pacchetti contenenti una "sostanza bianca in polvere" sospetta al deputato indipendentista dell'Snp John Nicolson, a una sede di partito e al Consiglio municipale di Angus.