Turchia, Osce: referendum non rispetta standard democratici

Turchia, Osce: referendum non rispetta standard democratici

Egli respinge così le critiche degli osservatori internazionali dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce) e dell'Ufficio per le istituzioni democratiche e i diritti umani (Odihr) sulla regolarità del voto.

- Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Gli osservatori internazionali, però, hanno definito inadeguato il contesto legale nel paese perché si svolgesse un processo genuinamente democratico.

I delegati europei hanno fatto riferimento anche alla decisione del comitato elettorale turco di ritenere validi i voti espressi su schede non timbrate.

Dopo la vittoria al fotofinish, l'opposizione ha parlato di brogli elettorali con la richiesta del riconteggio dei voti e nella giornata di oggi sono annunciati i primi ricorsi a livello locale del principale partito di opposizione in Turchia. "Abbiamo resistito come una nazione", ha detto. "Ho combattuto contro le nazioni potenti del mondo che mi hanno aggredito con una mentalità da crociati" l'affondo del leader dell'Akp.