Tenta di uccidere il figlio e si suicida: il bimbo è salvo

Tenta di uccidere il figlio e si suicida: il bimbo è salvo

In salvo il figlio. Standoa una prima ricostruzione, l'ipotesi è che l'uomo si sarebbesuicidato, tentando di togliere la vita anche al figlio.

Avrebbe deciso di togliersi la vita riempiendo la sua auto con il gas di una bombola. Giunti sul posto i militari avrebbero trovato all'interno della vettura degli scritti dell'uomo che spiegherebbero il fole gesto. E' stato proprio il bambino a dare l'allarme, suonando alla porta di un'abitazione vicina al luogo in cui il padre aveva parcheggiato l'auto nell'intento di mettere fine alla sua vita ed a quella del piccolo figlio. Il piccolo è stato accompagnato in ospedale, anche se le sue condizioni non sono preoccupanti.

L'uomo aveva in passato già tentato il suicidio ma non aveva mai manifestato di voler uccidere qualcuno.

L'uomo trovato morto in auto ha rapito il figlio a Napoli e ha vagato fino in Toscana. Era andato a prenderlo a scuola e avrebbe dovuto riconsegnarlo alla mamma in serata, ma la donna non vedendo tornare l'ex marito si è recata presso il commissariato per denunciare la scomparsa del figlio. Questo scriveva il 28 febbraio scorso sulla sua pagina facebook il padre che si è suicidato oggi a Volterra. La macchina e la bombola sono sotto sequestro. Pur avendo chiesto. La scorsa volta per vederla ho dovuto chiedere ad un giudice. questa volta sarà lo stesso?!' E poi tante foto di lui con il figlio, un bimbo dalla faccia vivace e sveglia. L'ultimo post è di ieri mattina quando l'uomo ha preso il treno da Santa Maria Novella per passare l'ultimo week end con il suo bambino.