Tenta di uccidere il figlio e si suicida: il bambino è salvo

Tenta di uccidere il figlio e si suicida: il bambino è salvo

E' quanto accaduto nella provincia di Firenze e precisamente a Montecatini Val di Cecina, nel Volterrano. Una tragedia che nasconde un grande dramma e che poteva terminare con la morte dell'uomo e del suo bambino di 9 anni. Ha parcheggiato in piazza XXV Aprile e poi, ha aperto la bombola del gas che si era procurato in modo da saturare l'abitacolo.

Sempre secondo le prime informazioni, i soccorritori avrebbero trovato all'interno della vettura alcuni scritti dell'uomo nei quali si spiegherebbero le ragioni del gesto. Per l'uomo invece nulla da fare perché è stato ritrovato reclinato sul sedile posteriore. Sulposto con il personale del 118 e i carabinieri anche i vigilidel fuoco. Il piccolo è stato accompagnato in ospedale, anche se le sue condizioni non sono preoccupanti.

La madre è già stata informata dai carabinieri e si è subito messa in viaggio per la Toscana. L'uomo aveva pianificato tutto: sabato aveva prelevato il figlio fuori dalla scuola, in provincia di Napoli, con l'impegno di riconsegnarlo alla madre in serata. Le forze dell'ordine lo hanno trovato senza vita dentro la sua auto. Quando la madre non li ha visti tornare, la madre ha denunciato la sottrazione del minore a un commissariato nel napoletano. Questo scriveva il 28 febbraio scorso sulla sua pagina facebook il padre che si è suicidato. Pur avendo chiesto. La scorsa volta per vederla ho dovuto chiedere ad un giudice. questa volta sarà lo stesso?!' E poi tante foto di lui con il figlio, un bimbo dalla faccia vivace e sveglia.