Tamponamento mortale. Stefano Fiore indagato per omicidio colposo

Tamponamento mortale. Stefano Fiore indagato per omicidio colposo

Il giovane ha perso la vita dopo un giorno di ricovero. Alla guida di quest'ultima l'ex calciatore della Lazio Stefano Fiore.

E' stato iscritto nel registro degli indagati per omicidio colposo. A pochi giorni dal suo compleanno, arriva come un macigno questa accusa mossa dal pm Antonio Clemente, dopo il tamponamento a catena verificatosi intorno alle 13.00, sulla SS3, via Flaminia (all'altezza del centro Rai di Saxa Rubra) nel giorno di Pasqua. Il giovane era seduto sul lato passeggero di un'auto guidata dal padre, rimasto illeso. Il pm che si sta occupando del caso ritiene che Fiore viaggiasse a velocità sostenuta in auto con la moglie e le figlie, quando la vettura che viaggiava davanti a lui ha frenato di colpo. Nell'incidente sono state coinvolte in tutto cinque automobili e oltre alla persona deceduta ci sono stati anche 12 feriti trasportati nei vicini ospedali Gemelli, Villa San Pietro e Sant'Andrea.

L'ex calciatore Stefano Fiore è indagato per omicidio colposo.

L'ex giocatore ancora non è stato sentito. Il magistrato ha disposto l'autopsia e gli agenti della Polizia stradale hanno già effettuato i rilievi sul luogo dell'incidente, per stabilire la velocità di marcia dell'automobile guidata da Fiore, mentre altre rilevazioni cercheranno di verificare se la vittima indossasse o meno le cinture di sicurezza. Appurato che non fosse assolutamente in stato di ebbrezza Stefano Fiore verrà ora ascoltato dagli inquirenti ai quali potrà così fornire la propria versione dei fatti.