Stefano Fiore indagato per omicidio colposo

Stefano Fiore indagato per omicidio colposo

Nella carambola è stato coinvolto anche Stefano Fiore, ex calciatore nel giro della Nazionale con esperienze di alto livello con Udinese, Parma, Lazio, Valencia e Fiorentina. A richiedere l'iscrizione il pm Antonio Clemente, per via di un tamponamento a catena sulla via Flaminia che ha purtroppo causato la morte di un ragazzo 22enne.

Secondo la ricostruzione del Corriere della Sera, Stefano Fiore quel giorno era in auto con moglie e figlie, a velocità sostenuta, quando la macchina davanti a lui ha frenato di colpo.

Stefano Fiore è stato iscritto nel registro degli indagati per omicidio colposo. Il tamponamento ha quindi innescato un effetto a catena che ha coinvolto altre tre macchine. Le condizioni del giovane erano apparse subito gravi e sono precipitate nella notte.

Sul posto sono accorsi i Vigili del fuoco, che hanno lavorato per oltre due ore per estrarre gli automobilisti dai veicoli incidentati. Va detto che dopo gli accertamenti della municipale, l'ex gialloblù era perfettamente lucido: per questo non è scattato neanche il ritiro della patente.

Effettiata l'autopsia sul corpo del ragazzo deceduto mentre la Polizia ha effettuato i rilievi del caso sulla strada dove è avvenuto l'incidente anche per capire quale fosse la velocità della vettura di Fiore ricostruendo così l'avvenuto in quel maledetto giorno di Pasqua. L'ex centrocampista azzurro viene descritto in stato di choc per l'accaduto. Inoltre altre rilevazioni serviranno per scoprire se la vittima indossasse o meno le cinture di sicurezza.