Serie A: Sassuolo-Sampdoria 2-1, le pagelle

Serie A: Sassuolo-Sampdoria 2-1, le pagelle

Una fascia realizzata con i colori nazionali ma con una particolarità: su di essa è riportato un pensiero di Papa Francesco che dice: "E voi siete chiamati a comportarvi da veri atleti, degni della maglia che portate".

Ad arbitrare il match è Pairetto, che da il via alla gara. Ma scopriamo come arrivano le due formazioni a questo match.

Lo ha detto il tecnico della Sampdoria, Marco Giampaolo, presentando la trasferta di Reggio Emilia con il Sassuolo. Nelle 11 sfide disputate finora tra tutte le competizioni i liguri possono contare su 3 vittorie, 6 pareggi e 2 sconfitte, ma equilibrio totale nelle 7 partite giocate in Serie A con 2 vittorie a testa e 3 pareggi.

Sassuolo: Consueto 4-3-3 per Di Francesco che è orientato a far giocare: Consigli tra i pali, Adjapong, Cannavaro, Acerbi e Peluso nel reparto arretrato, Pellegrini, Sensi e Duncan in mediana a supporto del tridente formato da Politano, Matri e Ragusa. Neroverdi che sono riusciti a trovare il vantaggio dopo 33′ grazie a Pellegrini ma che si sono fatti raggiungere al 73′ da Cristante. Deluso Giampaolo, che sperava di rosicchiare punti sulla Fiorentina. Nel Sassuolo sono pesanti le assenze di Berardi (squalificato) e Defrel (infortunato): giocano Matri e Ragusa nel tridente con Politano, subito attivo sulla corsia destra. Per il resto la formazione emiliana dovrebbe scendere in campo con gli stessi giocatori che hanno fermato l'Atalanta. In attacco paura rientrata per Fabio Quagliarella, che salvo sorprese formerà assieme a Schick la coppia titolare.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto, Torreira, Praet; Fernandes; Quagliarella, Schick. All.

Andando a guardare le quote degli scommettitori, il Sassuolo parte favorito. Un pareggio è invece pagato, sempre dalla Snai, 3,50 volte l'eventuale cifra scommessa.