Roma, tenta di uccidere la moglie con mattarello: arrestato 50 enne COMMENTA

Violenza inaudita per una banale lite.

A quanto riferito tutto e' iniziato per una discussione in merito alla quantita' di uova necessarie per cucinare fettuccine fatte in casa.

Un 50enne ha cercato d'uccidere la compagna di 44 anni, colpendola col mattarello e poi provando a strozzarla.

L'uomo è stato arrestato per tentato omicidio e portato al carcere di Regina Coeli. È accaduto ieri, poco prima del pranzo di Pasquetta, in un appartamento alla periferia di Roma. Le è stato riscontrato un trauma cranico con ferita lacero contusa alla nuca e, di conseguenza, è stata trasferita urgentemente al Policlinico Umberto I di Roma.

La vittima è stata ricoverata in ospedale in gravi condizioni, ma non sarebbe un pericolo di vita, nonostante anche il tentativo di strangolamento.

Quando gli operatori del 118 sono arrivati sul posto hanno trovato l'uomo seduto per terra sul pianerottolo di casa, con la porta chiusa alle spalle, che avrebbe raccontato di aver tentato di uccidere la compagna. Giunti sul posto i carabinieri hanno forzato una finestra e sono entrati all'interno.