Ragazza attaccata e uccisa da uno squalo ad Esperance

Ragazza attaccata e uccisa da uno squalo ad Esperance

Il Faro on line - Sotto gli occhi della madre e delle due sorelline, una surfista di 17 anni e' stata attaccata da uno squalo presso una popolare spiaggia ieri pomeriggio vicino a Esperance in Western Australia, 700 km a sud di Perth. Stava facendo surf in mare col padre. E' stato suo padre a portarla riva e a tentare di rianimarla prima dell'arrivo di un'ambulanza, che ha trasportato Teesh - come era soprannominata la ragazza - in ospedale, dove però è morta poco dopo a causa del sangue ormai perso. La notizia è riportata dal Corriere.it.

Il portavoce delle forze dell'ordine locali, il sergente di polizia Ben Jeffes, ha avuto parole di elogio per i soccorritori, che hanno fatto il possibile per salvare la ragazza: "Le circostanze dell'attacco erano orribili, ma i volontari e i servizi di emergenza sono stati veloci a rispondere".

Lo squalo attacca nelle acque di fronte alla frequentatissima spiaggia di Wylie Bay, nei pressi di Esperance in Western Australia, e per una surfista 17enne non c'è nulla da fare.

La spiaggia di Wylie Bay e' stata chiusa e le acque sono pattugliate alla ricerca dello squalo.