Quarti di Finale di Champions League, Juventus - Barcellona su Canale 5

Quarti di Finale di Champions League, Juventus - Barcellona su Canale 5

Tra la fine del primo tempo e l'inizio della ripresa i blaugrana si fanno vedere in avanti con Neymar e soprattutto con Messi, al 47', che calcia a lato di pochissimo facendo venire i brividi alla marea bianconera sugli spalti.

Quest'anno in Europa la Juventus è imbattuta (unica squadra con il Real Madrid) e ha la migliore difesa con solo due reti subite. Ora sarà condannato a un'ulteriore rimonta per fare accesso alle semifinali di Champions League. "Proprio per questo non voglio che roviniamo tutto mercoledì prossimo, dobbiamo fare un'altra grande partita e passare il turno, teniamo molto alla Champions League". I catalani hanno vinto 10 dei loro ultimi 13 incontri in Champions nella fase a eliminazione diretta. Al termine della gara potrete trovare highlights e commento su IBTimes Sport Italia, con link attivo su questa pagina.

Nel calcio, come spesso ripetuto da Zeman, vince chi segna un gol in più dell'avversario. La Juventus ha numeri strepitosi, all'altezza della sua storia. Vittoria arrivata grazie anche all'organizzazione tattica difensiva che ha messo su l'allenatore bianconero. In panchina: Neto, Rugani, Benatia, Barzagli, Lichtsteiner, Asamoah, Marchisio, Sturaro, Rincon.

In conferenza stampa poi l'allenatore del Barcellona è 'esploso', di rabbia e di personalità: "Sono incazzato al 100%".

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; S. Roberto, Pique, Umtiti, Alba; Iniesta, Mascherano, Rakitic; Messi, Suarez, Neymar. Non quella che ci vede ancora catenacciari, ma solidi, concreti, e con due attributi così: in puro "Contismo", che dalle parti di Torino si tramuta nella sua versione 2.0, firmata Massimiliano Allegri. A sostituire Busquets sarà l'argentino Mascherano, con l'inserimento di Umtiti nel quartetto difensivo. Probabilmente sì, sicuramente una delle più belle.

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain.