Pyongyang minaccia una guerra nucleare

Pyongyang minaccia una guerra nucleare

L'ultimo e più pesante in ordine di tempo arriva dal regime di Pyongyang per bocca dell'ambasciatore nordcoreano all'Onu, Kim In Ryong. "Gli Stati Uniti stanno disturbando la pace e la stabilita' globale, insistendo in una logica da gangster", ha precisato il diplomatico. Pyongyang ha minacciato di compiere test missilistici "ogni settimana", nelle stesse ore in cui il vice presidente degli Stati uniti Mike Pence è impegnato in una visita in Giappone per rafforzare la cooperazione sulla sicurezza di fronte ai rischi del programma di armamento atomico di Pyongyang. Lo evidenzia Politico, ricordando le ultime quattro nomine della Casa Bianca, di cui tre sono ex dello staff Bush.

La Corea del Nord si difende sostenendo che "i test sui missili fanno parte del normale percorso per sviluppare capacità di autodifesa".

La parata del 15 aprile è stata anticipata da un'escalation di accuse tra i due Paesi.

Continua la pericolosa tensione fra Corea del Nord e gli Stati Uniti, con il pericolo di guerra nucleare, finora evitato. Nelle parole del portavoce del ministro degli Esteri a Pechino, bisogna ridurre le tensioni al fine di "tornare al tavolo negoziale e risolvere i problemi con mezzi pacifici".

"Il presidente Trump - ha spiegato ancora Pence - è determinato a lavorare con il Giappone, la Corea del Sud e gli alleati nella regione, insieme alla Cina, per raggiungere una soluzione pacifica e la denuclearizzazione dell'intera penisola coreana".

Il viceministro nord coreano degli Esteri, Han Song-Ryol, parlando con la Bbc, conferma: "Condurremo altri testi missilistici su base settimanale, mensile e annuale".