Pescara, Zeman: "Cambio per disperazione. Bahebeck e Campagnaro a disposizione"

Pescara, Zeman:

Al 41' sugli sviluppi di un corner palo pieno di Romagnoli con il Pescara sulle gambe incapace di uscire dalla propria metà campo. Nonostante quella con il Pescara sia una partita davvero speciale per Gianluca Lapadula, l'ex Siviglia partirà titolare malgrado sia tornato ad allenarsi a Milanello soltanto venerdì, dopo il lungo viaggio di rientro dal Sud America. "Miglioramenti nel gioco? Certo, con il Genoa la squadra mi è piaciuta, dobbiamo velocizzare ancora un po' il gioco, ma i miglioramenti ci sono". "È una situazione che non puoi controllare, quindi è facilissimo, basta non pensarci, noi siamo molto sereni, la squadra ha dimostrato di essere concentrata sul presente".

Montella non ha sciolto le riserve sulla formazione: "Lapadula e Bacca hanno fatto delle buone partite, potrebbero giocare entrambi visto che se lo meritano".

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel post-partita di Pescara-Milan, il giovane Coulibaly si è espresso così: "L'esordio in Serie A è un sogno che si realizza, perché ho fatto tanti sacrifici per arrivarci".

Al 24' Biraghi era costretto ad atterrare fallosamente Deulofeu, che si stava involando sulla fascia destra, al limite dell'area, ammonito il difensore biancazzurro. Potevamo sfruttare meglio delle occasioni in contropiede, ma abbiamo lottato e messo quello che potevamo in campo. Il mercato? Io gli eventuali nuovi proprietari non li conosco, ma siamo a marzo, c'è tutto il tempo per programmare e quanto a me, ho un anno di contratto: "avremo modo di pensarci". "Abbiamo solo perso un set". Clamoroso al 12': Paletta effettua un retropassaggio per Donnarumma, il portiere non controlla ed il pallone termina incredibilmente in rete.

(Sul Centro in edicola domani due pagine di cronaca e commenti con foto e classifiche).

PESCARA (4-3-3) - Fiorillo; Zampano, Bovo, Campagnaro, Biraghi; Coulibaly, Muntari, Memushaj; Benali, Bahebeck, Caprari.

(31 Bizzarri, 2 Crescenzi, 7 Verre, 9 Kastanos, 16 Brugman, 28 Mitrita, 30 Muric, 36 Cubas, 44 Fornasier). All.

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Paletta, Romagnoli, Vangioni; Pasalic, Sosa (25' st Locatelli), Mati Fernandez (36' st Kucka); Ocampos, Bacca (13' st Lapadula), Deulofeu.