Pescara, è morto l'ex sindaco Nevio Piscione

Nato nel 1936 ha intrapreso da giovane la carriera politica all'interno della Democrazia Cristiana.

La sua strada come sindaco conobbe fasi molto liete, come ad esempio il Pecara di Galeone in serie A e l'inaugurazione della nuova stazione ferroviaria, ma s'interruppe bruscamente nel febbraio del 1988 con la condanna per l'assunzione di 61 falsi invalidi in Comune. Si tratta di Nevio Piscione, primo cittadino di Pescara dal 1986 al 1988.

"Pescara a distanza di due settimane saluta la scomparsa di un altro sindaco". Dopo Carlo Pace, infatti, oggi è giunta la notizia della morte di Nevio Piscione, da tempo malato. Dopo una lunga stagione politico-amministrativa vissuta quasi sempre sulla cresta dell'onda, Piscione scelse di ritirarsi a vita privata rifiutando qualsiasi ulteriore contatto con quel mondo, tanto da rifiutare più volte le interviste, anche con il Centro, per ricordare quegli anni da primo cittadino e non solo, al contrario di altri sindaci di Pescara. "Alla famiglia il cordoglio dell'Amministrazione".