Nuoto, Assoluti: bene Detti, Pellegrini e Magnini. Sorpresa Vendrame

Nuoto, Assoluti: bene Detti, Pellegrini e Magnini. Sorpresa Vendrame

Gabriele Detti ha vinto la finale dei 400 metri stile libero nella prima giornata dei campionati assoluti primaverili allo stadio del nuoto di Riccione. Oltre al record italiano nei 50 rana di Nicolò Martinenghi che ha chiuso davanti a due favoriti come Andrea Toniato e Fabio Scozzoli si sono viste altre cose interessanti. Il nuotatore di Livorno ha battuto dopo 17 anni il record dei 400 stile libero appartenente a Massimiliano Rosolino, il quale lo aveva stabilito alle Olimpiadi di Sidney. Con Detti, allenato dallo zio Stefano Morini a Ostia, sul podio salgono Filippo Megli in 3'50 " 28 e Domenico Acerenza in 3'50 " 40.

Detti ha parlato a caldo ai microfoni di Rai Sport: "Un onore avergli tolto il record, fa un effetto strano". Dopo i successi di Cecilia Camellini nei giorni scorsi nella rassegna paralimpica, oggi a Riccione hanno preso il via le gare degli atleti normodotati dove, sicuramente, la grande attesa è per Gregorio Paltrinieri che venerdì inizierà il suo percorso nei 1500 metri dove dovrà vedersela con lo storico amico e rivale Gabriele Detti, più agguerrito che mai in questa stagione.