Novità fisco, ecco tutti gli sconti per i contribuenti

Novità fisco, ecco tutti gli sconti per i contribuenti

Quali sono i requisiti?

A fronte dell'acquisizione della delega compilata e firmata da parte del contribuente, possono avere accesso alla dichiarazione dei redditi 2017 precompilata i seguenti soggetti: i Centri di assistenza fiscale (Caf), i professionisti abilitati ed il sostituto d'imposta che per conto del contribuente presta l'assistenza fiscale.

Dal 15 aprile si darà il via alla dichiarazione dei redditi per l'anno 2017.

Da quest'anno, a differenza dello scorso, il modello 730 precompilato 2017 conterrà ulteriori elementi già in possesso del fisco, con lo scopo di limitare il più possibile le modifiche ed integrazioni del contribuente: saranno infatti già note le spese sanitarie sostenute in farmacia e parafarmacia per l'acquisto di farmaci attraverso l'emissione dello scontrino "parlante", oppure quelle sostenute per interventi di riqualificazione energetica o di recupero del patrimonio edilizio se comunicate dagli amministratori di condominio all'Agenzia delle entrate.

Per tutti i dettagli si rimanda alla circolare dell'Agenzia delle Entrate.

Per chi è fuori sede, però, la detrazione per i canoni di locazione si applica su un massimo di 2.633€, spese escluse.

GLI SCONTI Iniziamo dagli sconti del Modello 730 2017.

Il 730 è un modello per la dichiarazione dei redditi a disposizione dei lavoratori dipendenti e ai pensionati.

L'Agenzia delle Entrate fornisce importanti precisazioni per la presentazione della dichiarazione precompilata 2017.

Ci sono così anche: 27,8 miliardi di bonifici bancari relativi agli incentivi per le ristrutturazioni, per gli acquisti di arredi e per le migliorie energetiche dei propri immobili; contributi previdenziali per 18,2 miliardi; interessi passivi per 10 miliardi relativi soprattutto alle rate per mutui prima casa. Come reso noto dalla circolare sul tema dell'Agenzia delle Entrate le famiglie quest'anno, oltre alle spese sulla casa, potranno scaricare nella dichiarazione dei redditi le spese scolastiche nonché quelle universitarie ma anche quelle relative alla frequenza dei figli tra 3 mesi e 3 anni dell'asilo nido.

DETRAZIONE LEASING Un altro aspetto da prendere in esame relativamente al Modello 730 2017 risulta essere la cosiddetta detrazione. "Finalmente sarà più facile ed accessibile reperire le informazioni necessarie per ottenere le detrazioni", conclude, precisando che si tratta "di agevolazioni la cui entità è decisa per legge in parlamento". In pratica il beneficio annuo per il contribuente è di 107,16 euro per ogni figlio. Il Sole 24 ORE si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l'ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Di 4000 euro: Quando si stipula il contratto il contraente ha 35 o più anni.

Il parlamento è invece decisamente più generoso con le detrazioni sulle erogazioni liberali ai partiti politici "anche se effettuate dai candidati e dagli eletti alle cariche pubbliche". Per esempio: l'agevolazione riconosciuta alle persone con disabilità per le spese sanitarie (rigo E3) spetta anche per l'acquisto di una bicicletta elettrica a pedalata assistita da parte di soggetti con ridotte o impedite capacità motorie permanenti. Se le spese sono state pagate direttamente all'istituto scolastico o universitario, il contribuente non dovrà esibire la copia della delibera scolastica che ha stabilito il versamento di queste somme.