Neve e freddo in arrivo: previsto crollo temperature di 10 gradi

Neve e freddo in arrivo: previsto crollo temperature di 10 gradi

La circolazione depressionaria collegata a questa massa d'aria fredda avrà effetti sull'Italia fino a venerdì, mentre nel fine settimana sarà probabile un miglioramento con tempo più stabile e temperature più miti. Dunque, nei prossimi giorni arriverà un leggero fresco, assisteremo a una netta inversione di tendenza, rispetto ai primi giorni di aprile, in cui abbiamo avuto un clima quasi estivo. Al mattino cieli sereni o poco nuvolosi su gran parte del Centro-Nord, sulla Calabria e Sulle Isole Maggiori.

La giornata di Pasquetta dovrebbe trascorrere più tranquilla dal punto di vista meteorologico, con cielo sereno o perlopiù poco nuvoloso ovunque. Il tempo pero', tendera' a peggiorare. I cambiamenti più significativi si prospettano per la giornata di martedì quando l'indebolimento dell'alta pressione favorirà il passaggio della coda di una perturbazione in movimento sull'Europa centro-orientale, con il ritorno di precipitazioni sulle Alpi, al Nord-Est, in Emilia Romagna e, successivamente, sul medio Adriatico. Inizio di giornata asciutto altrove, con le schiarite più ampie al Nord Ovest, in Toscana, sul medio-basso Adriatico e in Sardegna. In lieve calo le temperature che saranno comprese tra i 10°C di minima e i 20°C di massima. In seguito a questo passaggio instabile le temperature tra martedì e mercoledì subiranno un calo in particolare al Nord e sul versante Adriatico. Tra sera e notte qualche fiocco neve anche sulle cime dell'Appennino settentrionale e centrale fino all'Abruzzo. "E sempre per giovedì 20 gli esperti prevedono temperature vicine allo zero in Pianura Padana, fino a -8/-10° sulle Alpi".