Napoli, Hamsik recrimina dopo il pareggio: "Higuain? Non penso a lui..."

Napoli, Hamsik recrimina dopo il pareggio:

Higuain? Credo abbia fatto una buona partita, chiaro che arrivare a Napoli ed avere tutto lo stadio contro non era semplice per lui che è un ragazzo sensibile. Abbiamo il miglior attacco del campionato, ma siamo anche quella che nettamente crea di più. Il gol scuote subito il Napoli che prova a riaddrizzare la gara, ma Hamsik e Mertens non concretizzano.

Se il campionato non è ancora chiuso, la colpa è della Juve e di Massimiliano Allegri che a Napoli è andato per raccogliere un punto o, visto che gli è capitato, per gestire un micragnoso vantaggio (7' gol di Khedira), puntualmente dissolto allo scoccare dell'ora di partita.

Hamsik agguanta la Juve con un gol bellissimo, poi Mertens sfiora il 2-1 con un tiro che colpisce il palo esterno.

Solito 4-3-3 per il Napoli, che deve rinunciare all'infortunato Reina: al suo posto c'è Rafael. "Dovevamo adattarci alla difficoltà della partita e l'abbiamo fatto". La strada che hanno preso i ragazzi è quella giusta e probabilmente abbiamo ancora qualche margine di miglioramento: "se riusciamo a trovarli, sarebbe tanta roba". I bianconeri, infatti, hanno proposto il consueto polpettone difensivo buono perché vincente ma, per i cultori del calcio giocato, noioso e privo di identità. E'un pareggio che accontenta grossomodo le due squadra, le quali si affronteranno nuovamente Mercoledì sera per la gara di ritorno di Coppa Italia.

"Se mi aspettavo una Juventus così difensivista?" Dovete chiederla a lui, noi abbiamo pensato alla nostra partita e siamo contenti, meno per il risultato, ma molto per il gioco. Abbiamo concesso poco e niente ad una squadra che gioca benissimo ma che non ci ha bombardato. Non sempre si possono dominare le partite, quindi devo fare i complimenti alla mia squadra perché si è difesa bene: ci siamo adattati alla partita e per questo non dobbiamo vergognarci. E' stato un giocatore importante che mi ha dato tantissimo. Ora c'è da centrare la finale di Roma affrontando lo stesso Napoli, bisognerà prepararsi con tutta la serenità del caso.