Morgan ad Amici 16: "Devo pagare i miei debiti"

Morgan ad Amici 16:

"Sapevo che questo momento sarebbe arrivato prima o poi - ha dichiarato Lo Strego in un video per l'App My Vodafone - ma speravo più poi che prima". In conferenza stampa il cantante ha spiegato di aver già provato in passato ad attirare l'attenzione delle etichette discografiche, ma il percorso è stato piuttosto accidentato. Warner, Sony, Universal e Sugar hanno proposto un contratto di lavoro. Con nuove e appassionanti sfide tra squadra bianca e squadra blu.

"Sono la pecora nera della squadra bianca - ha detto Mike in conferenza -. Morgan per me è un grande papà musicale, non è equilibrata, ma è una persona che so prendere come pochi sanno fare". Se poi all'ingranaggio televisivo aggiungi anche Morgan, il rischio di uscirne con le ossa rotte diventa quasi una certezza. [.] Ha captato in me la potenzialità di mandare dei messaggi attraverso le canzoni che mi assegna.

Pare abbiano stabilito una tregua, dopo i forti scontri della settimana dell'eliminazione dello Strego. L'attore 53enne è volato a Roma da Hollywood e ha affiancato Ambra Angiolini, Eleonora Abbagnato, Daniele Liotti ed Ermal Meta. D'altronde ormai il meccanismo dei talent ha fagocitato le formule di scouting tradizionali, come ha raccontato il cantautore ricordando le sue esperienze precedenti. Morgan ha avuto qualche problema con i cantanti e ha fatto bene a precisarlo. "Ma, in generale, io sono d'accordo con lui".

Anche la seconda puntata del serale di AMICI, conquista il podio decretando un record di ascolti, in prima e seconda serata sul canale5 della rete ammiraglia Mediaset. Mi sono cadute proprio le braccia e lì capisci che non mi interessa di essere in televisione, non me ne frega proprio niente. Non possono non farmi parlare: "che cosa sono qui a fare?". Riccardo dei Blu sarà il favorito delle case discografiche? Ad Amici non frega niente dei followers. È quello che parla di più (molla il microfono ai compagni di squadra solo se non può farne a meno) e si percepisce lontano un miglio che non vede l'ora di uscire dalla scuola (magari da vincitore) e godersi la fama effimera che sicuramente arriverà (il successo vero, quello che dura, è un'altra storia). La mando a quel paese. Ma bisogna vedere, magari anch'io nei loro panni avrei fatto la stessa cosa... "Il talent ti fa tirare fuori quello che sei".