Milan, Mirabelli: "Donnarumma vuole restare, ora il contratto. Con Montella..."

Milan, Mirabelli:

La 'battaglia' per il rinnovo di Gigio Donnarumma è appena cominciata. "Sono importanti entrambi i loro rinnovi di contratto" - ha ammesso ieri Mirabelli, come riporta anche la Gazzetta dello Sport.

È previsto per questa settimana il primo incontro - probabilmente non l'ultimo - tra la nuova dirigenza rossonera, formata da Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, e il procuratore Mino Raiola.

"Donnarumma? Abbiamo contattato il suo entourage e adesso dovremo incontrare il suo agente". Un progetto che vedrà, o quanto meno sperano in questo modo i proprietari del club, il giovane Donnarumma simbolo del nuovo corso rossonero. Al momento i tentativi del Milan di porre le basi per il rinnovo contrattuale del portiere non hanno avuto buon esito. Raiola infatti vuole di più.

La proposta prevede innanzitutto un sostanzioso aumento dell'ingaggio: prolungamento fino al 2022 a 3,2 milioni di euro netti a stagione più bonus e rialzi negli anni successivi. Ieri Mino Raiola è passato da Milano, ma non ha avuto tempo da dedicare ai vertici di via Aldo Rossi. A dare forza alla posizione dell'agente del portiere vi sono le sirene estere che continuano a risuonare in maniera molto forte sul futuro di Donnarumma. Probabile che l'italo-olandese chieda l'inserimento di una clausola stile Pogba, ossia di una percentuale su una eventuale cessione di Donnarumma.