Mercoledì ci sarà un Nintendo Direct per Arms e Splatoon 2

Mercoledì ci sarà un Nintendo Direct per Arms e Splatoon 2

Abbiamo deciso di richiedere un pagamento per il servizio perché siamo interessati alla soddisfazione del cliente. Attraverso questo sito hacker e sviluppatori che individuano bug o vulnerabilità di sistema riescono ad ottenere delle ricompense direttamente dalle compagnie in questione.

Inoltre vogliamo mantenere una esperienza di gioco in rete stabile e con il supporto che richiede. "Stiamo lavorando per preparare tutte le funzioni entro la data di debutto del servizio, prevista nell'autunno di quest'anno e ulteriori dettagli in merito saranno condivise nei prossimi mesi".

Insomma, non resta che attendere la reazione del pubblico alla decisione di rendere il servizio online a pagamento con Nintendo Switch.

In effetti, sia Sony sia Microsoft adottano questa "politica" da quando hanno introdotto i servizi online sulle loro rispettive piattaforme. Ad essere colpite dunque le classifiche, i giochi online, ecc.