Mercedes Concept A Sedan: dietro si nasconde la nuova generazione della CLA

Mercedes Concept A Sedan: dietro si nasconde la nuova generazione della CLA

In occasione del Salone di Shanghai 2017, che si sta svolgendo proprio in questi giorni, Mercedes ha svelato la nuova Concept A Sedan. "Grazie alle sue perfette proporzioni e allo stile minimalista delle linee del design, la Concept A Sedan è la nostra pietra miliare di quella che chiamiamo "Purezza Sensuale" e nondimeno ha il potenziale di introdurre una nuova era nel nostro design". La showcar infatti, anticipa lo stile delle future Classe A, Classe B, CLA, CLA Shooting Brake e GLA, cinque modelli che condividono la stessa piattaforma e che hanno contribuito in modo significativo ad incrementare il successo e a ringiovanire l'immagine del marchio, che nel 2016 ha conseguito il sesto anno consecutivo in crescita con numeri record. Dal 2012 sono stati venduti nel mondo oltre due milioni di vetture compatte Mercedes.

Mercedes-Benz Concept A Sedan guarda al futuro, proponendo una nuova generazione di vetture compatte ma dal look marcatamente sportivo. L'automobile, lunga 4,57 metri e alta 1,46 metri sarà con ogni probabilità lanciata definitivamente sul mercato a partire dal 2018 ed ha uno stile decisamente più compatto rispetto alle auto lanciate sul mercato di recente dalla casa tedesca. Il montante posteriore è relativamente verticale, i finestrini laterali ampi e la linea di cintura alta.

"I passaruota pronunciati con arco ridotto mettono in risalto gli esclusivi cerchi da 20". Non passa inosservata nemmeno l'ampia presa d'aria inferiore con griglia a rombi e modanatura decisa in cromo scuro. I fari, dotati di sopracciglio tipico del marchio e struttura a griglia all'interno, conferiscono alla vettura uno sguardo accattivante. La struttura a griglia nei fanali è rivestita con una vernice UV e viene illuminata con una luce ultravioletta; in questo modo il faro brilla di colori diversi a seconda della funzione di illuminazione selezionata: le luci di marcia diurne, ad esempio, risultano bianche. Seguendo l'evoluzione di questa filosofia di design, le linee e le giunture nella coda sono state ridotte. Questa singolare tecnologia delle luci trova impiego anche nella coda: la decisa grafica delle luci di posizione posteriori assume l'aspetto di una scultura strutturata. Dietro, il paraurti presenta una parte inferiore a contrasto, che dà vita a un simil diffusore aerodinamico. Le mascherine dei terminali di scarico integrate sono realizzate in cromo scuro.