Marchisio: La forza della Juve è il gruppo, possiamo vincere tutto

Marchisio: La forza della Juve è il gruppo, possiamo vincere tutto

Claudio Marchisio è pronto a un finale di stagione da protagonista. La compagine bianconera infatti, sta marciando a grande velocità verso la conquista del suo sesto Scudetto consecutivo, ha già raggiunto la finale di Coppa Italia e, dopo aver superato senza grandissimi affanni una superpotenza del calcio mondiale come il Barcellona, si è qualificata per le semifinali di Champions League.

L'impresa simile a quella dell'Inter di Mourinho è vicinissima e il Principino ci crede.

Se arriverà questo sesto Scudetto sarà sicuramente il più importante per me, insieme al primo. Però sono sempre riuscito a gestirli nel migliore dei modi senza avere degli intoppi abbastanza lunghi che non mi avrebbero permesso di allenarmi.

Archiviato il campionato, con una finale di Coppa Italia da giocare contro la Lazio, ora la Juventus si prepara alla semifinale di Champions League contro il Monaco, per rendere questa stagione davvero memorabile. "Un bene per la squadra, che ha avuto la voglia e l'intenzione di cambiare e ne abbiamo giovato tutti".

"Siamo una squadra che non molla mai niente, lo si è visto soprattutto nelle due partite contro il Barcellona". Sono arrivati giocatori importanti e si sono inseriti al meglio in un sistema rodato e che ha fatto bene. "Ritornare a vincere ci ha reso nuovamente 'importanti' e ci ha dato consapevolezza dei nostri mezzi in Italia e man mano anche in Europa - ha detto ai microfoni di Sky Sport 24 - Da tre anni a questa parte, al di là delle prestazione, c'è un'idea diversa dell'avversario quando incontra la Juventus".

Come in una stagione, in cui gli alti e bassi sono all'ordine del giorno, ma l'importante resta comunque tagliare il traguardo per primo. Si tratta di un fattore soprattutto mentale, sai che eri abituato a fare determinati movimenti, con testa e corpo, purtroppo con un infortunio del genere devi adeguarti ai cambiamenti, fisici e di testa.