Mancini, Pioli ha fatto un buon lavoro

Mancini, Pioli ha fatto un buon lavoro

Intervenuto a Top Calcio, nel corso della trasmissione Apericalcio, l'ex tecnico dell'Inter, Roberto Mancini, ha parlato del suo periodo in nerazzurro, ma anche del futuro, dicendosi favorevole ad un'esperienza estera. Anche noi lo scorso anni abbiamo fatto meglio al ritorno, vincendo 3-0, e avremmo meritato di passare. "A mio modo di vedere Pioli ha fatto un buon lavoro, poi ovviamente non so quali potranno essere le strategie societarie per il futuro". Ha fatto un ottimo lavoro da quando è arrivato, dopo che nei primi mesi c'era stata difficoltà.

Credo che l'Inter poteva lottare per lo scudetto e per il terzo posto facendo delle cose diverse. "Touré? Avevamo fatto un tragitto, ma poi per competere con la Juve devi fare cose diverse".

-Cose diverse si intende Yaya Touré? Suning ha una forza enorme, credo che possa fare delle buone cose e lo spero per i tifosi dell'Inter. Joao Mario segnalato un anno prima del suo arrivo?

Sarebbe diverso chiaramente, se fossi ancora all'Inter probabilmente adesso saremmo in una situazione diversa, la società ora è più chiara, una chiarezza che prima non c'era.

E' sempre stato decisivo, è un grande attaccante, è uno che fa gol ed è bravo anche tecnicamente ed è veloce nonostante il fisico. Milan? E' una voce che è girata perché Fassone può diventare il nuovo amministratore delegato, ma non c'è niente.

Rifiuterebbe una proposta del Milan? "Non credo, penso si riferisse al fatto che qualcuno ha organizzato una tournèe transoceanica con decine di ore di aereo senza potersi allenare".