Juventus, scatta la corsa a Schick: messo sul piatto Rodrigo Bentancur

Juventus, scatta la corsa a Schick: messo sul piatto Rodrigo Bentancur

Patrik Schick a Milano, davanti al Duomo: una notizia, certificata da un selfie social postato dallo stesso giocatore, che ha fatto infiammare tutti. Questo 'segreto' ha nome e cognome di Riccardo Pecini, scopritore di talenti di casa Samp e direttore sportivo del Settore Giovanile blucerchiato, premiato assieme a Giampaolo dalla Genova Calcio - centro tecnico Next Generation Sampdoria - nella quarta edizione del "Fair Play Day - Premio Paride Batini". Sono tantissimi i commenti dei followers che hanno chiesto pubblicamente al talento ceco di scegliere la 'Beneamata' per la prossima stagione: "Ti veniamo a prendere noi tifosi, viene all'Inter", suggerisce qualcuno.

Numeri da grande, per un 'ragazzino' di appena ventuno anni passato nel giro di dieci mesi da 'semi sconosciuto' a protagonista della nostra Serie A. Eccolo Patrik Schick, stellina della Sampdoria con gli occhi del mercato addosso: quelli di Inter, Juventus e Napoli in Italia. Adesso vale molto di più?

Schick è cpnteso da tre, forse quattro big: su di lui ci sono senz'altro Juventus, Milan e Napoli.

Perdere non fa mai piacere, anche se siamo a fine stagione e anche se la classifica non ha più obiettivi concreti da regalare alla Sampdoria. Il club del presidente Aurelio De Laurentiis è pronto a muoversi per assicurarsi le prestazione dell'attaccante della Repubblica Ceca. Ho un contratto fino al 2018, c'è ancora tempo: "l'importante è il rinnovo dell'allenatore, il resto viene di conseguenza".