IPhone 8 (Edition) potrebbe costare molto meno del previsto

Dopo la recente presentazione di Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus, l'attenzione degli esperti si è spostata sull'arrivo in casa Apple di iPhone 8.

Il nome del dispositivo non sarà iPhone 8, bensì iPhone Edition. In merito, quindi, si attendono ancora conferme ufficiali.

Apple eliminerà di certo il taglio di memoria da 32GB, a vantaggio di un'implementazione minima da 64GB, che ha senso in luogo di un device che nativamente non offre la possibilità di un ampliamento del comparto storage tramite sistemi esterni per microSD Card. E anche oggi le indiscrezioni non mancano! Sarebbe inusuale, infatti, per Apple, immaginare un evento di lancio a settembre solo per gli iPhone 7s e 7s Plus senza la novità dello schermo OLED. Si tratterebbe di un parco di scelte decisamente ampio, che consentirebbe alla software house di Cupertino di diversificare il mercato dei prodotti, offrendo soluzioni ad hoc per ogni tipologia di utenza, dalla meno esigente fino ai tecno-addicted più sfegatati.

Secondo un report diffuso da UBS, assai difficilmente iPhone 8 supererà il prezzo di 1000$.

Ci si spinge poi anche oltre immaginando possibili specifiche tecniche complete. Sembrerebbe che la ricarica senza fili per l'iPhone avverrà questo autunno.

Nonostante il prezzo crescente degli ultimi top di gamma, gli utenti continuano a preferire i brand più conosciuti e blasonati e nemmeno gli smartphone orientali dall'ottimo rapporto qualità-prezzo sono riusciti nell'intendo di abbattere i costi. Prendete ad esempio il video qui sotto, che mette a confronto Galaxy S8 ed iPhone 7 product (RED), in un modo che nessuno di noi replicherà mai.

Si tratta, di fatto, di un'analisi decisamente azzardata e decisamente in controtendenza rispetto al modus operandi di una società che, nel tempo, ha dato dimostrazione di inflessibilità sul fronte dei prezzi.