Imprenditore campano ucciso in Portogallo l'omicida è un suo dipendente

Imprenditore campano ucciso in Portogallo l'omicida è un suo dipendente

La vittima è Antonio Iarossi, imprenditore di Airola in provincia di Benevento.

Una somma che invece secondo la vittima non gli era dovuta.

Avrebbe afferrato un grosso trapano usato per tagliare il marmo ed avrebbe colpito più volte alla gola e alla testa l'uomo.

Sulla morte di Iarossi indaga la Polizia portoghese che avrebbe fermato un marocchino 61enne dipendente del marmificio.

Si tratta di Antonio Iarossi, 59 anni originario di Airola, sposato e padre di due figli. La triste notizia è stata comunicata dal sindaco del comune sannita Michele Napoletano.