I Mercenari 4: Sylvester Stallone abbandona il film per divergenze creative

I Mercenari 4: Sylvester Stallone abbandona il film per divergenze creative

Stallone ha scritto i tre precedenti film della saga ed ha diretto il primo.

La notizia è ormai ufficiale, e a riportarla è Deadline: dopo aver presenziato come attore protagonista in tre film della saga de I Mercenari - The Expendables, Sylvester Stallone ha deciso di abbandonare il franchise, a causa di una serie di divergenze creative con Avi Lerner, capo della casa di produzione Nu Image/Millennium Films.

Nel loro lungo rapporto, Stallone e Lerner si sono trovati più volte in disaccordo ma spesso trovavano una soluzione fumandosi degli sigari insieme, tuttavia secondo le fonti di Deadline sembra che questa volta la situazione sia diversa.

Le trattative per recuperare le cose sembrano comunque in atto, anche se la risoluzione di questo intoppo sembra essere molto più problematica del previsto. "Abbiamo avuto disaccordi con Sly per oltre un anno e mezzo". Al momento ognuno di noi ha una sua opinione. "Secondo me il progetto non è morto".

La domanda che sorge ora è che direzione prenderà il franchise se davvero il suo creatore lo ha lasciato definitivamente. Siamo sempre andati d'accordo sul 95% delle cose, ma ci sono cose in produzione sulle quali non siamo d'accordo. Non penso sia finita, potete scrivere quello che volete. A mio avviso, non è finita.

Il cast del franchise, finora, ha riunito gente come Bruce Willis, Jason Statham, Jet Li, Dolph Lundgren, Randy Couture, Terry Crews, Arnold Schwarzenegger, Jean-Claude Van Damme, Mel Gibson, Wesley Snipes, Harrison Ford.