Hysaj: "Il secondo posto è il nostro pensiero fisso"

Hysaj:

Vogliamo continuare a crescere nelle 7 partite che mancano da qui alla fine anche in vista della prossima stagione in cui dovremo migliorare molto: "il nostro primo obiettivo deve essere quello di non prendere gol - continua Hysaj - che per noi difensori è una grande soddisfazione". "Il pensiero che ci assilla è conquistare il secondo posto". Noi siamo i primi a divertirci quando andiamo in campo. "E' tanta roba, ho cercato di fermarlo e sono contento che non abbia segnato: abbiamo limitato il Real e per 50' abbiamo mostrato un grande calcio".

Nella sfida di Champions League, Hysaj è stato uno dei grandi protagonisti, dovendo infatti occuparsi della marcatura su Cristiano Ronaldo: " Lui è un giocatore perfetto - afferma l'albanese - non farlo segnare è stata una grande soddisfazione. Intanto stiamo crescendo grazie al lavoro del mister e dello staff: "il gruppo è come una grande famiglia e questa intesa ci aiuta a migliorare". E l'ambizione più grande per il prossimo futuro è quella di poter riportare lo Scudetto in città: "Mi piacerebbe tanto quanto piacerebbe ai tifosi". Stiamo tutti bene, sempre a ridere e scherzare. Abbiamo pareggiato e vinto contro di loro in 4 giorni e credo che poche squadre riescano a mettere sotto una squadra di cosi' alto valore. Si comincia da piccoli e arrivare a questi livelli è un sogno, non si fa assolutamente per i soldi. Lavoriamo per vincere, sono carico dentro per vincere qua e festeggiare insieme con la nostra gente. "Comunque è bellissimo giocare con questi giocatori così forti".

Sul tridente azzurro: "Ci pensano sempre loro là davanti, per questo dico che noi dobbiamo pensare solo a non subirne". Insigne fa sempre il fenomeno, anche in allenamento, ma ogni tanto gli do qualche calcetto. "Noi difensori impariamo da loro attaccanti e loro da noi".