Horizon Zero Dawn storia profonda e altre macchine per un sequel

Horizon Zero Dawn storia profonda e altre macchine per un sequel

Horizon Zero Dawn ha ricevuto un ottimo successo di pubblico e critica ed era quindi inevitabile che un seguito fosse già nei piani di Sony e dello sviluppatore Guerrilla Games.

Secondo il narrative director John Gonzalez, l'obiettivo principale da perseguire in un ipotetico seguito del gioco, sarebbe quello di creare una storia tanto ricca e profonda quanto quella del capitolo origianale. Ci sentiamo in dovere di non deludere i giocatori che tanto tempo hanno investito in Horizon: Zero Dawn e che ci hanno donato un grande supporto.

Il team di sviluppo olandese, noto per il franchise di Killzone, ha infatti osato e cambiato genere, regalando a tutti i possessori di PlayStation 4 la splendida avventura dell'emarginata Aloy.

Jan-Bart van Beek, Art Director, ha continuato sulla creazione di nuovi nemici: "Più macchine".

"Più macchine.ne avremmo volute fare a centinaia, ma la realtà è diversa". "Più macchine. Sono davvero divertenti da creare e costruire".

Mathijs de Longe, Game Director, ha chiuso: "È stato un grande progetto per noi e sono molto contento di come sia venuto fuori. Ascoltiamo attentamente le critiche, soprattutto per meglio pianificare il futuro di questa serie". Vedo molti apprezzamenti per la varietà del mondo e per l'esperienza che il gioco offre in generale.