Guidonia - Operazione "Ragnatela": quindici arresti in Comune

Guidonia - Operazione

Alle prime luci dell'alba di oggi, 20 aprile, è scattato in tutto il Lazio un blitz della Guardia di Finanza di Roma.

I responsabili risulterebbero appartenenti ad un'organizzazione criminale "radicata nel Comune di Guidonia Montecelio, dedita stabilmente e da lungo tempo, alla perpetrazione di reati contro la Pubblica Amministrazione". Tutti accusati a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata a corruzione, peculato e falso. A Rebibbia su disposizione del Gip Alberto Michele Cisterna sono finiti l'ex segretario generale Rosa Mariani e i dirigenti comunali Angelo De Paolis, Gilberto Pucci e Gerardo Argentino, oltre ai funzionari Michele Maccaroni e Maurizio Rocchi.

I dettagli dell'operazione saranno illustrati nel corso della conferenza stampa che si terra' presso la Procura della Repubblica di Tivoli alle 11 di oggi, alla presenza del Procuratore Capo, Francesco Menditto.

Al momento sono in corso decine di perquisizioni condotte dagli inquirenti della Procura di Tivoli. L'operazione, gestita dalla fiamme gialle, denominata "Ragnatela" è stata portata a compimento da ben 160 uomini del corpo dello Stato.