Guidonia Montecelio: 15 arresti per corruzione, peculato e falso

Guidonia Montecelio: 15 arresti per corruzione, peculato e falso

La Guardia di finanza di Roma ha eseguito 15 ordinanze di custodia (12 in carcere e 3 arresti domiciliari) nei confronti di altrettante persone nell'ambito di un'indagine su una presunta organizzazione criminale radicata nel Comune di Guidonia Montecelio. I destinatari dei provvedimenti sono dirigenti e amministratori comunali nonché imprenditori e professionisti.

Le accuse sono di associazione per delinquere finalizzata a corruzione, peculato e falso. L'operazione, gestita dalla fiamme gialle, denominata "Ragnatela" è stata portata a compimento da ben 160 uomini del corpo dello Stato. In altra occasione, il medesimo dirigente e un consigliere comunale ricevevano da un imprenditore operante nel settore dell'estrazione del travertino, un periodico con all'interno occultata una mazzetta di banconote che dopo l'intervento dei Finanzieri risultavano pari a 14.000 Euro.