Grillo spiega perché M5S andrà al governo, "Sarà naturale"

Grillo spiega perché M5S andrà al governo,

Ma non c'è stato nulla da fare: "Lascia stare, salutami tua mamma. Noi proponiamo qualcosa che ormai è chiaramente inevitabile per redistribuire ricchezza e garantire decenza: basterebbe togliersi di dosso idee vecchie e stereotipate e guardare il mondo per quello che è". Grillo, nel colloquio con Avvenire, ci ha provato a dare un'immagine più morbida di sé e dei suoi: "È incredibile che si continui a parlare di 'forze e leader populisti' incombenti sui governi dei Paesi della Ue". L'accusa del leader del M5S è che si "mettano assieme le reazioni meno confrontabili tra di loro con il problema più diffusamente uguale in tutto il mondo: il dopo-sbornia della finanza, delle agenzie di rating, dei cittadini sbattuti sul piatto del business mondiale come 'manodopera' per un'uscita dalla Grande Crisi che e' soltanto nominale". E intanto le banche continuano a sfilare dalle tasche dei cittadini i risparmi e i loro beni.

"Lo dico forte e chiaro: credo nella scienza, non negli apprendisti stregoni", scrive Matteo Renzi, mentre nelle stesse ore il Movimento 5 Stelle ha scelto di schierarsi con gli autori dell'inchiesta: "Mi fido del pensiero dei medici, non degli algoritmi dei portavoce".

Ma forse anche la politica internazionale è pronube del riavvicinamento; infatti la bombardata di missili sulla Siria e i muscoli mostrati da Trump con la Corea del Nord non sono piaciuti né ai Grillo né al Papa Francesco che non nutre, come noto, particolare simpatia per il tycoon Usa. Lascio che tuto traspaia ed emerga per come e', evitando di vivere nell'enorme vergogna di cio' che ero prima di essere politico. Del perdono", scandisce Grillo: "La strage di soldi, di proprietà e di sovranità messa in atto dalle banche è stata preceduta dal massacro dei valori che si è compiuto, in Italia, nell'era del berlusconismo. La pretesa che l'altro "mi veda per come mi vedo io" è assurda già in una coppia collaudata, figuriamoci in una progressiva orgia di illusioni e rimedi come quelli proposti da personaggi liftati che si imitano a vicenda: "Renzi e Berlusconi". "Per noi è fondamentale l'autodeterminazione, intesa come la possibilità data ai cittadini di essere cittadini".

"La verità è che quest'Europa non ha futuro perché è il nulla, una sorta di nave dei folli". Non solo l'ex Cavaliere è al centro delle accuse, ma anche "la sinistra frou frou" che ogni tanto ha preso il potere.

E su Trump "è l'espressione plastica della fine della sinistra frou frou". "La gente - spiega Beppe Grillo - si è stancata degli Obama e dei Clinton, tutto il loro essere di sinistra trova sfogo nel concedere qualche diritto senza costi e sorridere bene davanti alle telecamere". Questo è possibile e necessario in un mondo in cui è globalizzata l'informazione": "per Grillo il vero punto di rilancio del programma pentastellato è sempre il reddito di cittadinanza (o di inclusione) che viene portato come vessillo per le prossime elezioni.