Genova, orruzione: arrestato direttore Agenzia Entrate Walter Pardini

Genova, orruzione: arrestato direttore Agenzia Entrate Walter Pardini

E' Walter Pardini, direttore provinciale dell'Agenzia delle Entrate di Genova, il dirigente finito in manette nelle ultime ore dopo il blitz effettuato all'alba di questa mattina dalla Guardia di finanza di Genova nella sede provinciale dell'Agenzia delle Entrate del capoluogo ligure. Il funzionario è accusato di corruzione.

L'inchiesta della Procura della Repubblica, scaturita da alcune intercettazioni, è coordinata dal procuratore aggiunto Vittorio Ranieri Miniati.

L'arresto del direttore dell'Agenzia delle Entrate e di altre tre persone è avvenuto ieri sera a Recco nel noto ristorante "Manuelina".

Oltre a Pardini, sono stati arrestati anche i responsabili delle tangenti che hanno consegnato al direttore la busta contenente 7500 euro. Walter Pardini, e' stato arrestato mentre prendeva una tangente. Pardini si era insediato a Genova nel gennaio del 2016 ed era giunto da Livorno dove aveva ricoperto lo stesso incarico precedentemente.

Il fermo del direttore dell'Agenzia delle Entrate di Genova ha suscitato grande stupore soprattutto nella stessa sede degli uffici amministrativi.

Secondo quanto accertato dagli investigatori, l'azienda di sicurezza e logistica al centro dell'episodio corruttivo aveva in corso una transazione da 20 milioni di euro con il Fisco per debiti accumulati negli anni.

Di conseguenza l'Agenzia ha immediatamente adottato la sospensione cautelare dal servizio in attesa del provvedimento dell'Autorità giudiziaria a seguito del quale verranno assunte tutte le misure disciplinari, contrattuali e risarcitorie per tutelare l'istituzione e la dignità dei propri dipendenti che operano onestamente e scrupolosamente.

L'Agenzia delle Entrate con un comunicato è intervenuta in merito all'arresto del direttore Pardini.