Genova, Cassimatis corre da sola con propria lista: La lotta continua

Genova, Cassimatis corre da sola con propria lista: La lotta continua

Ma lo farà con una pèropria lista, che è stata presentata oggi. La candidata è poi stata sospesa dal Movimento. "Noi volevamo che a prevalere fosse l'istanza democratica attraverso le votazioni online sul blog". Il simbolo è un'araba fenice: "Perchè risorge dalle sue ceneri - dice Cassimatis - così come noi ricominciamo dopo una dura battaglia: siamo una lista civica e vogliamo dare voce ai cittadini, ritorniamo alle origini, a quello per cui era nato il Movimento Cinque Stelle dopo la deriva antidemocratica in cui è sporfondato". "Eppoi la nostra lista che ha vinto le comunarie il 14 marzo, in realtà non era più compatta con quei numeri perché alcune persone, disgustate da quanto successo, si sono allontanate dal M5S". "Ciò che il mercato teme è ilprotrarsi della situazione attuale". La docente e' capolista, oltre che candidata sindaco. "Abbiamo avuto coraggio, non abbiamo avuto paura di andare contro unpotere forte come quello di Casaleggio e questo sarà il nostro biglietto da visita per le elezioni".

Ho spiegato - continua Cassimatis, parlando della rinuncia alla battaglia legale - che avremmo dovuto fare 3 o 4 ricorsi, ciascuno ha un certo costo. "Cassimatis e gli altri ricorrenti escono a testa alta dall'agone grazie all'ordinanza cautelare che ha riconosciuto in pieno le loro ragion i e la funzione sovrana degli iscritti, unici titolati a designare i candidati del M5s". "Porteremo avanti il nostro programma originario insieme a cittadini".