Facebook: realtà aumentata e realtà virtuale in arrivo

Facebook: realtà aumentata e realtà virtuale in arrivo

E mentre la fotocamera diventa sempre più centrale, arriva Spaces, un social dedicato alla realtà virtuale, che permette di chattare con altri amici e condividere immagini e video grazie alla tecnologia Oculus Rift, la piattaforma di realtà virtuale di proprietà Facebook (acquisita nel 2014 per due miliardi di dollari). E potrà essere anche spento, silenziato. Era il giorno in cui il fondatore di Facebook annunciava la costituzione di un team che avrebbe lavorato su una versione virtuale del social network. A proposito di quest'ultima, la compagnia di Cupertino ha depositato un brevetto per l'impiego di un sistema biometrico.

Facebook M fu annunciato un anno fa come "piccolo esperimento" di intelligenza artificiale, ricorda il social di Mark Zuckerberg sul suo blog. Zuckerberg è stato parco di commenti al riguardo, ribadendo la natura essenziale di Facebook (amici e famiglia) e sottolineando che si deve puntare sulla creazione di "comunità" che avvicinino le persone, anzichè allontanarle. Sfruttando il machine learning, l'apprendimento automatico, più viene usata la chat e più M darà suggerimenti pertinenti. Arriva infatti Facebook Spaces, disponibile in beta su Oculus, che si userà con caschetto VR e che permetterà di creare un avatar sulla base della foto profilo di ciascun utente.

A partire dai Facebook Spaces, ovvero dei luoghi digitali attraverso i quali gli utenti avranno la possibilità di ritrovarsi attraverso la realtà virtuale sottoforma di avatar (una sorta di "Second Life"). Questa tecnologia, ha aggiunto, "aiuterà a fondere reale e digitale in modi del tutto nuovi e renderà il mondo fisico migliore".

Poi si è concentrato sulle novità, partendo da Camera Effects, per la quale sono a disposizione nuovi strumenti di creatività improntati alla realtà aumentata. Il Frame Studio è un editor online che permette di modificare le fotografie da pubblicare su Facebook usando la realtà aumentata.

Sulla realtà aumentata o mista puntano in tanti, e con ogni probabilità anche Apple lancerà la sua piattaforma tra qualche mese. Insomma, al momento abbiamo più parole che fatti, ma il tutto è già più concreto delle promesse fatte sull'effettiva utilità della VR.

E' iniziato l'F8 2017, l'evento organizzato da Facebook in cui gli sviluppatori e le imprese si uniscono per esplorare il futuro della tecnologia. Dunque, il divertimento passerà presto il testimone anche ad una realtà aumentata più utile. Mark Zuckerberg ci crede e lo ribadito alla conferenza di sviluppatori di Facebook, F8. Il ceo di Facebook ha espresso rammarico per la tragedia di Cleveland, dove a Pasqua Steve Stephens, trovato suicida, ha ucciso un pensionato filmando e pubblicando l'omicidio sul social network.