F1 | Sergio Marchionne elogia la Ferrari: "Finalmente, era ora"

F1 | Sergio Marchionne elogia la Ferrari:

L'altezza del telaio è stata diminuita e così è stato possibile montare tutti gli elementi della sospensione all'esterno della vettura, così da rendere più semplici gli interventi di manutenzione sulla vettura, soprattutto nelle fasi di qualifica (con questo sistema Vettel, probabilmente, sarebbe potuto ripartire durante la Q1 di Singapore, dove fu eliminato a causa della rottura di una sospensione). "Ci sono le premesse per essere protagonisti per tutta la stagione, se riuscirà a vincere ce lo auguriamo molto". Perfetto è quando hai due piloti sul podio, sono contento per tutti i ragazzi della scuderia, hanno lavorato con grande umiltà, modestia, professionalità, a casa e qua. "Grande strategia? Un successo dettato da una grande macchina, da una grande Ferrari". Era da circa un anno e mezzo che aspettavano questa vittoria.

Marchionne: "Era ora, che emozione l'inno" - "Era ora".

Sono proprio felice: non è solo la vittoria di Vettel che è stato straordinario, ma anche Raikkonen quarto dimostra che la squadra è molto competitiva e la macchina c'è. Il presidente della Ferrari Sergio Marchionne esulta per il ritorno alla vittoria della Rossa dopo un lungo digiuno. "Ed è naturalmenteun successo da condividere con tutta la squadra, sia in pistasia a Maranello, perché - aggiunge il numero uno della FerrariMarchionne - solo il lavoro di gruppo permette di raggiungeretraguardi importanti". Dobbiamo però rimanere con i piedi per terra: quello di oggi è un primo passo ma non certo un punto di arrivo.

Il presidente si è voluto complimentare anche con Govinazzi per la sua gara: "Congratulazioni anche ad Antonio per il suo debutto in Formula 1".