Domenica Live ancora un litigo in diretta

Domenica Live ancora un litigo in diretta

Nella puntata di ieri si è raggiunto il massimo e c'è stata una vera e propria rissa in studio al punto tale che la conduttrice ha dovuto interrompere la diretta e mandare la pubblicità.

L'argomento nel salottino di Canale 5 era il vitalizio percepito dalla Staller, in arte Cicciolina, considerato dall'ex pornostar troppo basso.

La scena, duramente condannata da Barbara D'Urso, è stata interrotta dalla pubblicità e i due contendenti, com'è giusto che fosse, sono stati allontanati dallo studio. Ma non è finita qui perché Ludwig, campione di maleducazione, ha attaccato Francesca De Andrè e la conduttrice l'ha minacciata di allontanarla dallo studio. Non voglio che siano aperti i microfoni delle persone che sono state portate fuori da questo studio. Se ha bisogno ci sono. Ma vediamo nel dettaglio che cosa è successo. La puntata è continuata con la Menzoni, giornalista di Libero, che ha invitato tutti a moderare i toni. Rivolto a Filippo Facci, ospite in studio che aveva fatto precedentemente delle domande rivolte a Ludwig, ha ironizzato sulla giacca del giornalista, invitandolo a sedersi o restare in piedi ma senza poter fare più domande al figlio della Staller. Una rissa che ha portato a moltissimi commenti, alcuni indignati e altri davvero ironici. La Cascella ha criticato Koons, figlio della Staller, in quanto percepisce un vitalizio di 2000 Euro da sua madre. A fine della trasmissione, la conduttrice si è nuovamente scusata con gli spettatori. Tutti conosciamo Barbara D'Urso sempre sorridente e solare, ma il suo tono di voce e il suo sguardo sono completamente cambiati. Si scusa con il pubblico e spera che questo in futuro non capiti mai più. "Se mi voleva vedere mi avrebbe cercato, non deve venire in tv per impietosire", ha aggiunto l'ex gieffina, che ha però ammesso anche che vorrebbe rivedere sua madre. "Capiremo di chi è la colpa e vedremo...".