Cresce il Pd nel weekend delle primarie

Cresce il Pd nel weekend delle primarie

"Il ministro Minniti sta lavorando ma è l'Europa che non va bene, che deve cambiare linea in Africa". Mentre invece servirebbero alleanze diverse: con i cinque stelle, magari, perché "nel Movimento ci sono milioni di voti di centrosinistra che ci siamo lasciati scappare". Il bilancio si potrebbe riassumere con un titolo classico "Dell'inutilità dell'attuale politica".

Quando è stato il proprio turno, anche Renzi ha buttato lì: "Quando ho parlato col Papa.", e Emiliano poteva essere da meno?

Tutto pronto per le primarie del Partito democratico.

A questo proposito, il presidente dell'Anief, Marcello Pacifico, ha sottolineato come 'con il rinnovo delle cariche del Partito Democratico, ci sia la possibilità di andare a rivedere quelle norme, come l'introduzione delle nuove graduatorie 'Grame' oppure la scelta del personale da parte dei presidi, come se la scuola si possa paragonare a un'azienda, o il docente 'transumante' e tappa-buchi.

E se viene il dubbio che il "bullo" Emiliano, le battute, le abbia cercate un po' troppo, subito un gruppetto dei suoi garantisce all'unisono: "Non le ha cercate, gli vengono spontanee". "Quindi il testamento biologico mi vede favorevole", ha detto Emiliano. Anche perché, secondo due noti editorialisti del Corriere della Sera, "Il liberismo è di sinistra".

Il bonus da 80 euro voluto dal governo Renzi diventa terreno di scontro fra i candidati alle primarie del Pd che si sono sfidati in un confronto tv su Sky TG24 (immagini di Sky TG24, disponibile su Sky e anche al canale 50 del digitale terrestre).

Qualche tema ha pure suscitato un po' di polemiche.

Renzi ha spiegato di volere una legge elettorale maggioritaria. Renzi replicava con un poco di decisione: "Abbiamo dato una boccata d'ossigeno a gente che non arrivava a fine mese". "Insomma, peggio di cosi non si poteva fare" scrive su Facebook Michele Emiliano, candidato alla segreteria del PD. Mi rivolgo soprattutto non solo agli elettori attuali del PD ma ai molti delusi che si sono allontanati dal nostro partito, diretto da Renzi, e che non...

Immaginatevi la partita fra i tre blocchi, con gli attuali Pd, i "pentestallati" del comico, e l'ennesima rinascita del Berlusca, con il contorno del pensiero salviniano: una tragicommedia italiana. Dice che se Oliverio avesse presentato una propria lista il suo appoggio non sarebbe mancato.