Caressa shock: "La Juventus chiese il mio licenziamento"

Caressa shock:

A parlare, durante un incontro tenutosi all'università Bocconi di Milano, è il giornalista Fabio Caressa, volto e voce nota della tv di Rupert Murdoch. "È stata una pagina molto brutta e io sono stato testimone di quello che accadeva".

Caressa racconta che durante la telecronaca di una partita fra i bianconeri ed il Bologna, giocata pochi mesi prima di Calciopoli, lui ed il collega avrebbero commentato negativamente la partita della Juve e le decisioni arbitrari: "Andavano fischiati due rigori contro" ammette. Nell'intervista del post-partita disse che non importava. C'erano stati degli arbitraggi contestati. Questo fa capire che forza servisse in quel momento per resistere ad alcune pressioni. "Non dico il nome del giornalista per rispetto - ha detto - ma dopo uscì che era colluso con queste persone quì".

Conclude così, Fabio Caressa, il suo attacco non da poco nei confronti della Juventus e di quelli che sono stati i suoi dirigenti, in un momento in cui la società bianconera è finita nell'occhio del ciclone anche per l'inchiesta "Curva-'Ndrangheta": "Era un momento complicato, la pressione si avvertiva".