Ben comprate le banche a Piazza Affari, Unicredit guida i rialzi

Ben comprate le banche a Piazza Affari, Unicredit guida i rialzi

Piazza Affari in recupero, Europa contrastata.

La Borsa di Milano prosegue in terreno negativo con il Ftse Mib che cede l'1% a 19.579 punti.

A frenare i mercati contribuisce la cautela dettata dall'attesa per le elezioni presidenziali francesi di domenica prossima, ma a tenere banco sono anche le tensioni geopolitiche dopo il fallimento di un nuovo test missilistico da parte della Corea del Nord nel fine settimana. In cima al listino svetta Unicredit (+6,1%), alla vigilia della prima assemblea dopo l'aumento di capitale. Buoni spunti anche su Intesa Sanpaolo, che mostra un ampio vantaggio del 2,68% seguita da UBI Banca, che vanta un +3,66%.

In rosso le Borse europee che dopo una partenza mista hanno imboccato tutte la via del ribasso in una giornata priva di dati macro di rilievo almeno nel Vecchio Continente.

Bene anche Ferrari +1,4% e la controllante Exor +0,7%.

Il prezzo del petrolio è in calo poco sopra i 52 dollari al barile.

Realizzi sull'euro/dollaro a quota 1,0716 (-0,15%).