Atlantia: Mion, molto positiva l'alleanza con Abertis

Atlantia: Mion, molto positiva l'alleanza con Abertis

Le Banche amano le commissioni più di te. Clicca qui per scaricare la tua guida!

Ad Abertis, che gestisce 8.300 chilometri di autostrade a pedaggio nel mondo, potrebbe risultare interessante un'integrazione con Atlantia "in vista della scadenza delle sue concessioni in Spagna". La quotazione di Atlantia a Piazza Affari sta segnando un rialzo dell'1,13%.

Ieri Atlantia, con riferimento alle recenti notizie di mercato riguardanti una eventuale operazione con Abertis, ha precisato di aver manifestato al gruppo spagnolo un "generico e preliminare interesse a valutare progetti comuni".

"Nessun impegno - sottolinea la holding controllata dalla famiglia Benetton - è stato assunto nè alcuna ipotesi è stata discussa o portata all'attenzione degli organi sociali di Atlantia". Se l'operazione fosse amichevole, come sembrerebbe, non dovrebbero essere pagati "premi elevati sui prezzi di mercato" e Atlantia potrebbe reinvestire in modo costruttivo i proventi dalla cessione della quota di Autostrade per l'Italia, di cui è proprietaria al 100%.

Intanto la società spagnola, con una nota diffusa nel corso della notte scorsa, ha affermato che Atlantia sta valutando la possibilità di un'offerta pubblica di acquisto su Abertis, con diverse opzioni tra contanti, azioni on una combinazione di contanti e azioni, senza però aver presentato per ora una proposta concreta.