Allegri in conferenza: "Già scelto la formazione per domani"

Allegri in conferenza:

Insieme al derby con il Torino, la partita con l'Atalanta è quella decisiva per la vittoria del campionato. Match fondamentale per Buffon e compagni alla ricerca di punti importanti per chiudere la corsa scudetto e concentrarsi sulla Champions League, di fronte troveranno un avversario in gran forma, in piena lotta per l'Europa League. Così Massimiliano Allegri, che nellasocietà ferrarese ha allenato nel 2004/2005: "Sono moltocontento, è stato l'inizio della mia carriera dopo l'annoall'Aglianese - aggiunge il tecnico della Juventus -".

"Ci vuole equilibrio ed euforia, ma per ora la Juventus non ha vinto ancora niente". "Per noi sara' una partita complicata: da qui alla fine non possiamo piu' sbagliare, ma solo fare punti visto che in questo momento non abbiamo ancora vinto niente".

ATALANTA - La Juve sfiderà la rivelazione del campionato. Gasperini sta facendo grandi cose: "L'Atalanta sta facendo cose importanti, complimenti a Gasperini e alla società che hanno lavorato in modo esemplare". Il passo avanti in Europa c'è stato, specie a livello di autostima e consapevolezza. Hanno giocatori di ottima qualità, giocare a Bergamo è sempre difficile. Poi è chiaro che in questo momento si ha grande rispetto da parte di tutti gli altri club europei per la Juventus, questo è un altro discorso. "Domani sara' importante vincere anche per non dare possibilita' alla Roma" ha detto Allegri. Questo, in pratica, il pensiero di Allegri sul Triplete. Siamo vicini allo scudetto, la finale di Coppa Italia va giocata, e poi mancano due partite per Cardiff.

PARTITE OGNI TRE GIORNI - "E' bello, allenarsi una settimana intera senza giocare è noioso".

Domani giocano Dani Alves, Bonucci, Chiellini e Alex Sandro. E' venuto a Torino per vincere e le cose finora stanno andando al meglio sia per lui che per la squadra. Praticamente scontati, gli altri: nel mezzo Pjanic e Khedira (squalificato in Champions), e davanti i fantastici quattro.